Bressanone: riscoprire il paesaggio, la cucina e rilassandosi in un territorio unico dell’Alto Adige

Bressanone in Alto Adige è la convincente simbiosi della città più antica del Tirolo con gli accoglienti vicoli e il vivace centro cittadino, i romantici villaggi turistici circostanti e la Plose. Ma Bressanone è anche un’esperienza culturale e naturale in tutte le stagioni.

Finalmente è qui nel suo pieno splendore, l’autunno. Le foglie degli alberi cambiano lentamente colore e i giorni e le notti diventano più freschi. Per godervi questa stagione dal suo lato più bello, vi presentiamo 10 esperienze che dovreste assolutamente fare quest’autunno a Bressanone.
Fotografare un paesaggio colorato. Il paesaggio intorno a Bressanone sembra dipinto. Foreste, colline e montagne si vestono di splendidi colori e offrono meravigliose opportunità per fotografare i paesaggi. L’autunno è la stagione in cui la luce è al massimo della sua bellezza: calda e non troppo forte. Fotograficamente, l’autunno è una stagione estremamente variegata.

(Ri) Scoprire il centro storico. Bressanone ha molto da offrire con la sua cultura e la sua storia. Sulle tracce degli affreschi medievali, delle magnifiche mura e dei vicoli tortuosi, si può riscoprire il passato millenario. Il Duomo con il chiostro, la Hofburg e altri tesori della città vescovile sono facilmente esplorabili da soli. In alternativa, guide esperte vi mostreranno gli angoli più belli di Bressanone in un classico tour del centro storico o in un tour storico teatrale.


Fare una passeggiata nel bosco
. Andate nel bosco e godetevi la fresca aria autunnale. Il cosiddetto „Keschtnweg“ o sentiero delle castagne nella Valle Isarco è un’escursione varia e facile attraverso il paesaggio di colore giallo-rosso. Il sentiero parte da Varna, nei pressi dell’abbazia di Novacella e corre per oltre 60 km fino a Castel Roncolo presso Bolzano. Attraverso bellissimi castagneti, prati e boschi, il sentiero passa davanti a numerosi locali di ristoro e permette di sentire da vicino l’autunno e la sua importanza in Alto Adige.

Ridurre lo stress e raccogliere le forze durante un’escursione. Durante un’escursione in montagna, l’obiettivo è quello di vivere la natura – la natura incontaminata, il bel panorama, l’aria fresca e la fuga dalla quotidianità stressante. A soli 7 km dalla città di Bressanone, la Plose offre una delle più belle zone escursionistiche dell’Alto Adige con una fantastica vista sulle Dolomiti, patrimonio mondiale dell’UNESCO. Con oltre 400 chilometri di sentieri segnalati, Bressanone offre numerose possibilità di scoprire la natura pura a piedi, da soli o con guide esperte. Che si cammini attraverso laghi e valli naturali, che si salga sulle cime o si cammini tra i vigneti e si goda il panorama, dipende da voi.


Sfida la tua bici ancora una volta prima del riposo invernale. Bressanone è ormai un’apprezzata destinazione per gli amanti della bici: oltre all’ospitalità ed all’accoglienza, i biker trovano itinerari di vario tipo, e tanto sole per dedicarsi al proprio sport preferito da aprile a novembre. L’autunno è una delle stagioni ciclistiche più belle di Bressanone: per ammirare, divertirsi e andare in bicicletta. L’aria è pulita, la vista è magnifica, le locande servono cibo delizioso e i sentieri e i tour sono magnifici in autunno.

Vivere il Törggelen da vicino: Escursioni e delizie nel regno della castagna e del vino. Quando gli alberi in Val d’Isarco cambiano i loro colori e l’uva e le mele sono raccolte, allora inizia la stagione del Törggelen. Nelle taverne si servono gustosi piatti altoatesini e ovunque si sente il delizioso profumo di caldarroste. Il Törggelen comprende anche un’escursione attraverso il variegato paesaggio culturale della Valle Isarco, passando per vigneti, vecchi masi e castagneti.

immergersi nelle prelibatezze autunnali. L’autunno culinario in Alto Adige ha molto da offrire con le sue specialità e le sue settimane gastronomiche. Zuppa di fieno, canederli di cirmolo o qualcosa di dolce? I ristoranti, le locande di Bressanone e i rifugi in montagna sono aperti e vi aspettano con specialità altoatesine, ma soprattutto con molto calore. Dal 17.10.-07.11.2020 gustate i Sapori in Malga con prelibatezze autunnali selezionate in 29 rifugi nelle aree vacanze di Gitschberg Jochtal, Bressanone, Chiusa – Barbiano – Velturno – Villandro, Naz-Sciaves e Luson. Quasi contemporaneamente, dal 17.10. all’8.11.2020, durante le “Settimane culinarie delle castagne della Valle Isarco“, in quindici ristoranti da Varna a Barbiano, si potranno gustare delle prelibatezze creative a base di castagne.

E dal 2 al 4 ottobre i visitatori hanno la possibilità di conoscere da vicino la tradizione del pane dell’Alto Adige e dei diversi prodotti da forno che ne derivano in una delle più belle piazze altoatesine, quella del duomo di Bressanone. Il Mercato del Pane e dello Strudel è un appuntamento da non perdere.

Assaporare il vino della Valle Isarco. I numerosi vitigni intorno a Bressanone danno un’idea dell‘importanza del vino in questa regione. Le aziende vinicole specializzate mettono in evidenza gli eccellenti vini bianchi nella regione più settentrionale d’Italia. Lo sapevi che a Bressanone e dintorni, su 400 ettari di terreno vengono coltivate 14 varietà di uva? Il 90% di questi sono vini bianchi, il 10% è destinato alla coltivazione di varietà di vino rosso. Questa cultura del vino ha le sue origini nelle cantine dell’abbazia canonica di Novacella e risale al 1142. Proprio come la gente di qui, il vino è profondamente radicato con la terra, eppure, è caratterizzato da una nota fruttata, minerale e leggera.

Il piacere dello shopping. Passeggiate per i vicoli accoglienti e date un’occhiata alle vetrine die negozi allestite con cura nei minimi dettagli. Visitate i negozi tradizionali, le moderne boutique e le piccole gastronomie e trovate alcuni angoli nascosti sotto i portici del centro storico di Bressanone. Un’offerta completa per i buongustai e amanti della moda. Bressanone, una piccola città che offre una grande varietà.

Godetevi la pace e la tranquillità prenatalizia.
Sì, al supermercato si trovano già il pan di zenzero e co., ma mancano ancora alcuni mesi all’inizio del periodo prenatalizio. Per ora godetevi l’autunno e non lasciatevi “stressare” da idee regalo e suggerimenti per le decorazioni. Trascorrere la tarda estate in montagna è anche un piacevole rituale per rafforzare le difese dell’organismo prima dell’inverno. Una giornata di benessere è in ogni caso una parte essenziale di una vacanza autunnale. Nelle spaziose ed eleganti aree SPA di molti hotel o nell’area wellness dell’Acquarena potrete concedervi trattamenti rilassanti e godervi appieno il vostro soggiorno. Staccare la spina, rilassarsi e gustare la stagione è il motto della vacanza autunnale a Bressanone.

Per maggiori informazioni e ispirazione: www.brixen.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *