Il fascino segreto e discreto del Salento incanta Dior e lo sceglie per la sua sfilata del 22 luglio

Articolo di Carmen Mancarella

Lo avevamo intuito. Ma la conferma è venuta durante la trasmissione del video IN ANTEPRIMA che annuncia la grande Sfilata Dior CRUISE 2021 a Lecce il 22 luglio 2020 alle 20.45 in piazza Duomo.

Ad incantare la grande maison francese Dior è stato il fascino segreto e discreto del Salento: le sue sterminate campagne assolate punteggiate da muretti a secco e fiordalisi (che appaiono, nel video, per un secondo, trapuntati anche negli abiti), il mare selvaggio con le scogliere a picco sul mare e le maestranze locali, simbolo di antichi saperi e di riscatto.


Maria Grazia Chiuri, la direttrice artistica della Maison, nata a Tricase (Lecce) e il CEO Pietro Beccari hanno valorizzato l’Anima del Salento e hanno voluto al loro fianco i suoi migliori interpreti: le luminarie dei fratelli Parisi che decoreranno la piazza durante l’evento, le ceramiche di Agostino Branca di Tricase che ha realizzato per l’occasione ceramiche decorate con i Tarocchi e… i ricami e i tessuti delle Costantine di Uggiano La Chiesa, tessuti pregiati fatti con il telaio e ricamati con  la tecnica del tombolo “veri e propri gioielli” come li ha definiti Maria Grazia Chiuri.

L’EVENTO DURERA’ SOLO 20 MINUTI COME IL BATTITO DI UNA FARFALLA
Durerà solo 20 minuti la grande sfilata come il battito di una farfalla e sarà a porte chiuse per le necessarie misure anti Covid-19. Sarà trasmessa sul sito ufficiale www.dior.com e sulle pagine social che, da sole, valgono 60 milioni di followers in tutto il mondo, dagli occidentali FB, Twitter, Instagram, You Tube fino agli asiatici Weibo, Wechat, Little red book, Tencent, Douyin (conosciuto in Occidente come Tik Tock). Accanto alla sfilata, Dior realizzerà anche gli shooting fotografici destinati alla promozione – online e sulle riviste di tutto il mondo – della collezione Cruise.

PIAZZA DUOMO UN CANTIERE A CIELO APERTO
Dal 10 luglio e fino al 30 luglio piazza Duomo sarà un allegro cantiere a cielo aperto, anche se sarà permesso l’ingresso alla Cattedrale per le funzioni religiose, in Episcopio e al Museo diocesano con qualche piccola restrizione (vale a dire la chiusura totale) solo nelle due serate clou della sfilata stessa: il 21 luglio per le prove generali e il 22 luglio per l’evento.

FELICISSIMI SINDACO E ARCIVESCOVO DI LECCE
Dice il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini: “Da domani cominceranno i lavori di allestimento di Piazza Duomo per quello che possiamo definire un ‘evento’ mondiale per il quale l’amministrazione non ha alcun merito, se non quello di aver agevolato che questa occasione per la città venisse colta. A questo proposito è doveroso per me come sindaco ringraziare per questa scelta Maria Grazia Chiuri, Pietro Beccari e la maison Dior. Lecce, la sua ricchezza monumentale e i saperi artigianali del Salento e della Puglia, che Maria Grazia Chiuri ha incluso nella creazione della scenografia della sfilata Cruise 2021 e degli abiti della collezione, troveranno un veicolo di promozione diretta e indiretta straordinario. Merito della bellezza della nostra città, del valore delle nostre tradizioni culturali, che nell’epoca della comunicazione globale, grazie agli strumenti di condivisione delle straordinarie immagini che Dior produrrà, avranno la possibilità di una diffusione mondiale. Doveroso per me ringraziare Sua Eccellenza l’Arcivescovo Monsignor Michele Seccia, la cui lungimiranza e saggezza ha consentito che la città non mancasse questo appuntamento”.


Dice l’arcivescovo di Lecce, monsignor Michele Seccia: “Abbiamo voluto condividere la bellezza, che non è un fatto privato, e dare al tempo stesso un segnale di speranza e di rinascita a tutta la città. Vi faccio una confidenza: mia zia era una bravissima sarta e mi ha abituato alla bellezza. Cuciva anche abiti da sposa. Ne ha fatti tantissimi e spesso toccava a mia madre impreziosirli con le rifiniture. Io sono quindi cresciuto apprezzando il lavoro paziente e certosino, la cura dei dettagli e la gioia che si prova nel realizzare le cose belle! Mi auguro soltanto che il barocco leccese emerga in questo grande evento in tutto il suo splendore”.

UN VIDEO EMOZIONALE, IL SALENTO FIRMATO DA DIOR
Nel video emozionale in cui la grande Maison dà la sua interpretazione del Salento sono indimenticabili le immagini della natura selvaggia, le immense distese di praterie, i fiori di campo e i fiordalisi, i sentieri di campagna tra i muretti a secco, il mare dolce e al tempo stesso selvaggio che si distende ai piedi delle scogliere spigolose e a picco sulla distesa blu. Sono le immagini che restano nel cuore e che piacciono moltissimo ai vip di classe, tanto che arrivano a frequentare tutta la zona sia soggiornando in hotel di chàrme sia acquistando direttamente e restaurando le masserie.


“Noi salentini siamo innamorati delle nostre campagne assolate e delle nostre atmosfere rarefatte, ma Dior ci insegna a valorizzare sempre di più quello che siamo e che per noi, a volte, sembra scontato. Quel video emozionale è una grande e preziosa lezione”, dice la direttrice della rivista Spiagge, la salentina Carmen Mancarella (www.mediterraneantourism.it).

Gli imprenditori del Salento hanno già colto al balzo questa nuova tendenza, realizzando strutture ricettive dal lusso discreto, come si percepisce, molto bene, nel primo cinque stelle Marenea Suite Hotel, realizzato e inaugurato appena un anno fa dal grande gruppo alberghiero CDSHotels (www.cdshotels.it) lungo la costa tra Marittima di Diso e Tricase.

Tra muretti a secco, pagghiare (le case di campagna senza cono che punteggiano le campagne salentine) ulivi a terrazza sul mare, si respira Profumo di Salento. Un altro degno scenario per shooting fotografici firmati.

#dior #salento

Dove soggiornare
CDSHotels Marenea Suite Hotel
Marittima di Diso
www.cdshotels.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *