Viaggio nell’Oltrepò Pavese con aperture private e straordinarie da giovedì 31 Ottobrea domenica 3 Novembre 2019

Un viaggio in un’antica terra ricca di storia, tra le dolci colline dell’Oltrepò Pavese, che si presenteranno ricoperte di vigneti e puntellati di castelli ed eremi così autentici da far scrivere a Gianni Brera, Luigi Veronelli e Mario Soldati “che questa terra è di un vero che tocca l’anima”.

Un raffinato itinerario in uno scenario ammantato dai caldi colori dell’Autunno d’Oltrepò, che ci delizierà con le sue bellezze: castelli, ville, borghi, vallate, vigneti, chiese romaniche, cantine e paesaggi romantici tutti da scoprire.

Luoghi famosi per le grandi tradizioni enogastronomiche che avranno una parte molto importante del nostro itinerario e che saranno oggetto di piacevoli degustazioni in tenute, cantine, dimore e castelli privati.

Per il nostro soggiorno abbiamo selezionato un’antica struttura, il Castello Visconti nelle campagne di san Gaudenzio a Cervesina di Pavia, una splendida struttura a 4 stelle con rinomato ristorante con specialità del territorio.

Scopriremo ogni giorno una pagina nuova della “bella provincia italiana”. Un viaggio di vero e autentico piacere. La bella stagione continua. Vi aspettiamo. Sarà un piacere incontrarvi!

Prenotazioni Tel. 0645421063 informazioni@turismoculturale.org

11 MOTIVI PER FARE QUESTO VIAGGIO

1. Il Castello di Sant’Alessio sul Vialone
Apertura privata. Il Castello di Sant’Alessio sul Vialone sorse intorno all’anno Mille sul luogo di un insediamento bizantino-longobardo. Acquistato nel 1413 dal condottiero Franceschino Beccaria, il castello venne assediato da Giovanni dalle Bande Nere…

2. La Villa Fornace dei Conti Vistarino
Apertura privata. La Villa Fornace è un esempio architettonico unico sul territorio per la ricchezza dei suoi interni e il magnifico giardino all’inglese che la circonda. Ancora residenza dei Conti Vistarino ci ospiterà per una raffinata degustazione dei vini della loro tenuta Rocca dè Giorgi…

3. Il Castello del Conte Nicolò Calvi di Bergolo di Piovera
Apertura privata. Il castello, sorto su accampamenti romani e carolingi, nasce come fortezza con i Visconti di Milano per poi passare ai Gallarati, agli Sforza ed ai Savoia che insignirono del feudo di Piovera Francesco Maria Balbi, ultimo feudatario. Guidati dal Conte ammireremo anche la collezione di auto d’epoca…

4. Il Borgo di Volpedo e il “Quarto Stato”
Apertura riservata. Visiteremo l’Atelier-Studio del pittore Giuseppe Pellizza, costruito dal pittore nel 1888 per poi passeggiare nel piccolo borgo fino alla piazzetta dove venne ideata la scenografia del celeberrimo dipinto del Maestro, il “Quarto Stato”…

5. La Pieve di Pieve Santa Maria e San Siro
La Chiesa di Santa Maria e Siro è un significativo esempio di architettura gotica lombarda databile al XV secolo. Al suo interno è visibile un importante apparato decorativo ad affresco riconducibile alla metà del Quattrocento…

6. La Pieve di Pieve Santa Maria e San Siro
Apertura privata. Il Castello di Montesegale si erge possente sull’alto di una collina sulla Valle Ardivestra. Per la sua posizione strategica, tra Piacenza e Tortona, fu epicentro di numerosi eventi bellici. Circondato da fossato, con vastissima cinta muraria merlata a racchiudere l’abitato, il castello costituisce una delle più belle scenografie dell’intero Oltrepò Pavese…

7. L’Eremo di Sant’Alberto di Butrio
L’Eremo di Sant’Alberto di Butrio sorge fra primi rilievi dell’Appennino ligure, nella Valle Staffora dell’Oltrepò Pavese ed è isolato in una chiostra di monti, tra verdi pascoli, castagni, querce e abeti. La costruzione fu iniziata da Sant’Alberto del casato dei Malaspina nel 1030…

8. Il Castello di Belgioioso
Apertura privata. Il Castello fu fondato da Galeazzo II nel secolo XIV in una proprietà dei Visconti nel territorio. Il nome “Zoioso” fu forse attribuito al castello per l’amenità del luogo e per la felicità che un tempo doveva recare il soggiorno in quella terra. In parte castello ed in parte residenza-palazzo, stupirà per vastità..

9. Il Castello Dal Verme di Torre degli Alberi
Apertura privata. Torre degli Alberi è un piccolo borgo raccolto intorno a una torre trecentesca, da sempre proprietà dei Dal Verme, antica famiglia nobiliare. Originari di Verona, dove si distinsero come condottieri, i Dal Verme si trasferirono nel ‘300 in Lombardia al servizio dei Visconti. Posto al centro di una tenuta tra vigneti, il castello sarà il luogo di una degustazione di vini…

10. La Villa Bussolera Branca e la Tenuta le Fracce
Apertura privata. A Mairano visiteremo la Villa Bussolera Branca, che l’avvocato Fernando Bussolera e la moglie Lina hanno donato all’omonima fondazione che ha tra i propri scopi la conservazione della residenza storica di Mairano, del parco, della collezione di automobili e di carrozze…

11. I Vigneti dell’Oltrepò
L’Oltrepò, a forma di grappolo d’uva, è patria della vitivinicoltura italiana con 13.500 ettari di vigneti. In Oltrepò operano 1700 aziende vitivinicole, perlopiù medio-piccole a conduzione familiare e sulle sue colline si produce il 62% del vino della Lombardia. Strabone nel 40 a.C., passando in Oltrepò con una legione romana, annotò: «Vino buono, popolo ospitale e botti in legno molto grandi»…

Il Castello Visconti della Cervesina
La storia del Castello di San Gaudenzio è legata ai Visconti e ai destini di Pavia. Il complesso originario del 1400 appartenne alle famiglie dei Beccaria, dei Taverna e dei Trotti. All’interno del Castello si ritrovano i camini di marmo rosso, mobili, ritratti e decorazioni che richiamano al periodo tra il 1550 ed il 1700. Affianca il Castello l’antica pieve dedicata a San Gaudenzio. Il giardino presenta caratteri di moda seicentesca. Le camere, arredate con gusto, rivelano come l’antico conviva perfettamente con il nuovo, il passato col presente, il gusto con la funzionalità. Il ristorante che un tempo era luogo di delizie per pochi privilegiati è diventato un luogo di ritrovo per chiunque voglia godere del fascino della campagna dell’Oltrepò Pavese.

Hotel Castello Visconti di San Gaudenzio della Cervesina di Pavia 27050 Cervesina (PV)- www.castellosangaudenzio.com

 
Informazioni di Viaggio
Quota Euro 788.00 (supplemento in camera singola Euro 120.00 per l’intero periodo, singole limitate) * Prezzo soggetto a verifica e conferma al momento della prenotazione.

La quota comprende: viaggio in treno Italo NTV Roma / Milano R.do A/R in classe Smart, tutti i trasferimenti in pullman privato, tutti i pernottamenti in hotel Castello Visconti di San Gaudenzio (dimora d’epoca a 4*), trattamento di prima colazione a buffet, tre cene a quattro portate con abbinamento di vini inclusi, tutti i biglietti d’ingresso ai siti oggetto delle visite, tutte le degustazioni previste, visite guidate a cura di guide-conferenziere locali e a cura dei proprietari, accompagnamento culturale da Roma, kit da viaggio, tassa di soggiorno, assicurazione assistenza medica/bagaglio/R.C., spese parcheggio pullman, ztl, iva, imposte e tasse.

Su richiesta, al momento della prenotazione al viaggio, è possibile stipulare l’assicurazione annullamento viaggio con Europ Assistance.

Viaggio conforme alle direttive internazionali sul Turismo e del Codice del Turismo D.Lgs. 79/2011.
Contattaci e Prenota
Tel. 0645421063 – informazioni@turismoculturale.org – prenotazioni@turismoculturale.org – www.turismoculturale.org

turismo culturale italiano

 

Turismo Culturale Italiano s.r.l. a socio unico – tour operator Corso Vittorio Emanuele II, 209 00186 Roma Italia Tel. +39.06.4542.1063 Fax +39.06.4542.1593 informazioni@turismoculturale.org www.turismoculturale.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *